Da Gioiosa : ” I Pitti” !

I Pitti

Ricetta “Pitti” (San Martine)
I dolci calabresi sono strettamente legati alle feste religiose più solenni. I Pitti , le San Martine, erano in origine preparate per la festa di San Martino, ma essendo un dolce particolarmente costoso per gli ingredienti che contiene poteva ,essere preparato solo in un’occasione importante come il Natale.
Il vino cotto si ottiene facendo bollire il mosto per un’ora ed imbottigliarlo dopo averlo fatto raffreddare. Le San Martine si preparano e conservano per tutto il periodo natalizio.
INGREDIENTI:
Per la pasta frolla: 1 kg di farina 00, 300 gr di zucchero, 125 ml di olio, 3 uova, 2 bustine di lievito per dolci, latte quanto basta, un pizzico  di sale, la scorza tritata di un limone
Per il ripieno: 400 gr di zucchero, 500 gr di fichi secchi tritati, 300 gr di mandorle spellate e tostate tritate, 300 gr di noci tritate, 300 gr di cioccolato fondente a pezzi (oppure 150 gr. di cacao), 400 ml di caffè¨, 200 gr di uvetta, 200 gr di vino cotto, la scorza tritata di un mandarino, cannella in polvere e chiodi di garofano in polvere.
Per decorare: 1 tuorlo d’uovo, diavolini colorati
Preparazione:
Preparate il ripieno mescolando tutti gli ingredienti in una pentola capiente a fuoco basso per 30 minuti, fin ad ottenere un composto omogeneo, scuro e profumato. Lasciate macerare il composto almeno una notte, in modo che tutti i sapori abbiano il tempo di legarsi fra di loro. Trascorso il tempo necessario preparate la pasta frolla come di consuetudine. e profumatela con la scorza del limone. Stendete quindi la pasta fino ad ottenere una sfoglia alta 1-1,5 cm e, aiutandovi con una tazza, ricavate dei dischi di circa 6 o 10 cm di diametro. Ponete un cucchiaino di farcitura al centro del disco e chiudete, avendo cura di sigillare bene i bordi, dandogli la classica forma a mezza luna (potete anche cambiare la forma). Sistemateli su delle teglie coperte con carta forno. Spennellateli col tuorlo dell’uovo e decorateli con i diavolini colorati. Infornate in forno già  caldo a 180° per 15 minuti circa. Prima di gustarli fateli raffreddare completamente.
Ringraziamo il nostro amico di Gioiosa per la ricetta che ha condiviso con noi.
Autore : Esperia
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *